WordPress trackback spam, ecco come risolvere il problema

WordPress trackback spam, ecco come risolvere il problema

Sei contento di avere il tuo blog o il tuo sito creato in WordPress, ma sei anche molto preoccupato per il WordPress trackback spam che invade i commenti dei tuoi articoli e a cui non riesci a prestare la dovuta attenzione.

Il motivo per cui nasce il WordPress trackback spam è proprio questo: gli hacker puntano a pubblicare il maggior numero di link ai propri siti di attività malevola o illegale sui portali WordPress non presidiati, i cui commenti vengono pubblicati senza moderazione in modo automatico.

In realtà, anche quando si compie un minimo di moderazione, il problema del WordPress trackback spam è tale da essere di difficile gestione.

Per questo voglio suggerirti alcuni metodi che potranno aiutarti a combattere il WordPress trackpack spam in modo più efficace e con meno spreco di risorse.

Per prima cosa, puoi decidere ad esempio, di disattivare completamente i pingback e i trackback provenienti dagli altri blog. Anche se questa operazione non è consigliata dal punto di vista SEO (i pingback e i trackback “buoni” sono molto efficaci ai fini dell’ottimizzazione SEO), in alcuni casi diventa necessaria, soprattutto quando il WordPress trackback spam diventa insostenibile.

Per procedere con la disattivazione, vai su Impostazioni/Discussione e togli il segno di spunta all’opzione Consenti notifica link da altri blog (pingback e trackback).

WordPress trackback spam, ecco come risolvere il problema

Se disattivare completamente questa funzione non è un’operazione che ti garba molto, allora puoi provare a usare uno degli strumenti che ti suggerisco qui di seguito.

WordPress trackback spam e Askimet

Per quanto molti credano che la funzionalità integrata in WordPress Askimet sia un semplice pannello per la moderazione dei commenti, in realtà si rivela un ottimo servizio anti-spam. Askimet è un filtro capace di monitorate e bloccare il WordPress trackback spam fra milioni di commenti. Per usarlo, non bisogna fare nulla se non attivarlo cliccando su Plugin, poi sul link Attivare presente al di sotto della dicitura Askimet e confermando l’attivazione.

WordPress trackback spam e Simple Trackback Validation con Topsy Blocker

Simple Trackback Validation è un plugin capace di bloccare il fenomeno WordPress trackback spam sul tuo sito, effettuando dei semplici test per verificare l’autenticità del trackback. In pratica, per prima cosa blocca ogni trackback che deriva da Topsy, lo strumento di social searching usato per lo spam.

Poi, verifica che il trackback derivi dal sito originale e, infine, verifica che il trackback esista anche sul sito sorgente.

WordPress trackback spam e Hide Trackbacks

Un altro plugin davvero utile è Hide Trackbacks. Per quanto questo add-on non sia di protezione, in realtà ti permette di nascondere i pingback e i trackback dalla sezione dei commenti presente sul front-end del tuo sito WordPress. Questo plugin è particolarmente utile quando centinaia di WordPress trackback spam sono stati pubblicati in modo accidentale. Con Hide Trackbacks puoi nascondere tutto lo spam nel front-end per poi eliminarlo direttamente dall’area amministrativa di WordPress.