Un sito multilingua WordPress senza troppi sforzi – I parte

Con un plugin apposito è possibile gestire senza fatica un sito multilingua WordPress, traducendo manualmente o automaticamente ogni elemento del portale.

Un sito multilingua WordPress senza troppi sforzi – I parte

In questo tutorial vedremo come mettere in piedi un sito multilingua WordPress nel modo più semplice possibile.

E’ possibile ottenere un sito multilingua WordPress in due modalità diverse, traducendo in modo manuale i testi dei contenuti oppure affidandoci a un sistema di traduzione automatizzato.

È inutile dire che la prima alternativa è sicuramente la migliore in termini di qualità del risultato, ma se non si hanno conoscenze e competenze adatte alla traduzione dei contenuti, è sempre meglio affidarsi a un sistema automatizzato piuttosto che rischiare di non potersi rivolgere a una parte del proprio potenziale target straniero.

Installazione e configurazione del plugin per la gestione del sito multilingua WordPress

Per prima cosa accediamo alla bacheca WordPress con un account amministratore. Clicchiamo su Plugin, Aggiungi nuovo (menu laterale) e digitiamo Polylang (scaricabile anche manualmente dal repository ufficiale di WordPress) nella casella in alto a destra.

Polylang sito WordPress multilingua

Seguiamo la procedura automatica di installazione ed attivazione tramite bottone contestuale (Installa ora, Attiva). Individuiamo ora la voce Lingue (sempre dal menu laterale) per configurare il plugin appena installato.

Polylang sito WordPress multilingua

Visualizzeremo dopo pochi istanti la seguente schermata:

Polylang sito WordPress multilingua

A sinistra dobbiamo usare il form di compilazione per aggiungere tutte le lingue da gestire – figureranno nella tabella in alto a destra, di default Italiano ed Inglese. Ricordiamo che il plugin imposterà come predefinita la lingua utilizzata dal browser (nel nostro caso Italiano) visualizzando una stellina in sua corrispondenza (se clicchiamo sulla riga soprastante, cambieremo la lingua predefinita).

Passiamo ora al pannello Traduzione delle stringe ed inseriamo le traduzioni delle stringhe nelle corrispettive lingue che abbiamo precedentemente inserito (in questo caso Italiano ed Inglese):

Polylang sito WordPress multilingua

Infine, da Impostazioni, Modifiche dell’URL indichiamo alcune impostazioni tecniche come il formato del permalink.

Polylang sito WordPress multilingua

Il consiglio è di scegliere la prima opzione (La lingua viene impostata dal nome della directory…) disponibile perché, qualora si decidesse di dismettere il plugin, ci si ritroverebbe con un’installazione WordPress i cui link non sarebbero più funzionanti.

Per chi cerca la migliore ottimizzazione SEO, invece, l’opzione da scegliere è la seconda (La lingua viene impostata dal nome del sottodominio…).

Polylang sito WordPress multilingua

Al termine di tutte le modifiche, ricordiamoci di cliccare sul pulsante di salvataggio. A questo punto, non resta che procedere alla traduzione dei contenuti del sito.

Traduzione degli articoli di un sito multilingua WordPress

Creiamo un nuovo articolo o una nuova pagina (o modifichiamone una già esistente). Nella familiare schermata di editing noteremo la comparsa del box Lingue:

Polylang sito WordPress multilingua

La lingua predefinita è già selezionata (Italiano). Una volta messo a punto il testo del pezzo originale, passiamo alla sua traduzione: clicchiamo sul pulsante + per aprire una nuova pagina che diverrà la versione Inglese dell’articolo su Platone.

Polylang sito WordPress multilingua

Da notare che l’articolo Platone 2 (Inglese) è stato automaticamente associato a Platone (Italiano) dal plugin.

Se disponiamo già di un articolo tradotto in database, basterà digitarne semplicemente il nome nella casella di fianco al pulsante +.

Ripetiamo il processo per ogni lingua desiderata e procediamo al salvataggio e alla pubblicazione dei post e delle pagine così create.

Ricordiamo che Polylang usa i tipi custom per i post, per cui può essere tranquillamente utilizzato in un’installazione WooCommerce per il commercio elettronico.

Come gestire il Selettore per il cambio rapido della lingua (Widget)

Ora non ci resta che inserire nel portale un box dal quale i visitatori possano cambiare facilmente la lingua del sito. In realtà il plugin ha già provveduto ad inserirne uno nel menu del tema in uso ma è preferibile optare per il Widget. Clicchiamo su Aspetto, Menu per visualizzare la seguente schermata:

Polylang sito WordPress multilingua

Come è possibile notare, è presente un Selettore di lingua nel menu denominato Home (che raggruppa gli elementi Home, Selettore di lingua e Chi siamo). Questo menu verrà tuttavia visualizzato solo nella versione italiana del portale (riquadro rosso), con il risultato che quando si cambierà lingua scomparirà anche il Selettore di lingua. Per evitare di creare un nuovo menu e complicare eccessivamente il tutto, clicchiamo su Rimuovi (riquadro blu) e salviamo le modifiche.

Ora dobbiamo integrare nel tema il selettore appena eleminato dal menu. Invidiamo la voce Aspetto dal menu laterale della bacheca e scegliamo Widget:

Polylang sito WordPress multilingua

Trasciniamo Selettore di lingua nella sezione del tema in cui desideriamo collocarla (in questo caso barra laterale) e valutiamo l’attivazione o meno delle altre voci: si consiglia di selezionare visualizza le bandiere mentre nascondi lingua corrente può essere anche deselezionato. Salviamo le modifiche e controlliamo il risultato del nostro lavoro:

Polylang sito WordPress multilingua

In questo screen è visualizzata la versione inglese del portale. Il selettore di lingua è sempre presente nella barra laterale.

Nel prossimo appuntamento vedremo come tradurre categorie, tag e tutti gli altri elementi del sito multilingua WordPress.

  • Pingback: Un sito multilingua WordPress senza troppi sforzi – II parte()

  • Fabrizio 91

    Una domanda, nella lingua che impostiamo dobbiamo comprendere anche quella nativa? per esempio:
    la mia pagina web è tutta in italiano ed io voglio che ci sia uno switch da italiano a inglese, quando andiamo a settare le lingue nel plugin dobbiamo inserire anche italiano ( che sarebbe quella originale ) ?

    Aspetto al piu presto una vostra risposta.
    Cordiali Saluti
    Fabrizio

    • internetpost

      Buongiorno Fabrizio.
      Si, nella lista delle lingue che si desiderano gestire via plugin va inserito anche l’italiano. Nel caso in cui si voglia impostare l’italiano come lingua predefinita, bisogna recarsi nella sezione “settings”, come indicato anche dalla guida.

  • Simone

    Ciao, ma per cambiare il menu principale in base alla lingua, come si fa?

    Grazie!

    • internetpost

      Ciao Simone
      per inserire il selettore di lingue devi andare in Aspetto > Menu > selezionare “Selettore Lingua” ed aggiungerlo al tuo menu. Ricorda che se non sono già presenti sul sito contenuti assegnati ad una determinata lingua, il selettore non sarà visualizzato. Per informazioni aggiuntive: https://polylang.pro/doc/create-menus/

  • Mauro Alcamisi

    Ottimo, era quello che cercavo! Ho un problema però: ho un sito wp abbastanza statico con le stesse 5 o 6 pagine che devono essere tradotte in 3 lingue. Ho le traduzioni madrelingua, non capisco come fare per avere le stesse pagine in più lingue. Devo forse copiare la pagina e salvarla inserendo nel menu un’altra lingua?

    • internetpost

      Ciao Mauro,
      se hai già le versioni tradotte delle tue pagine, devi collegarle prima di tutto tra loro (cambieranno così in tempo reale quando l’utente sceglierà la lingua desiderata) cliccando sull’apposito bottone che vedrai quando si modifica una pagina/articolo.

      Nel seguente screen la pagina “Chi siamo” è stata collegata alla corrispondente “About us” attraverso il bottone in alto a destra: http://prntscr.com/ixha2f

      Quando hai ultimato i collegamenti devi andare in Aspetto, Menu (bacheca WordPress): http://prntscr.com/ixhde0

      Inserisci il selettore di lingua nel menu del tuo sito e da impostazioni menu scegli la lingua che desideri (nello screen è italiano). Ora clicca su Gestione posizioni e dal nuovo menu scegli la pagina da associare (nel seguente screen è Home): http://prntscr.com/ixhjgu

      Le bandierine delle lingue attive compariranno ora in ogni pagina del sito e quando l’utente cliccherà sulle bandiere sarà reindirizzato alla pagina nella lingua desiderata: http://prntscr.com/ixhipu

      Per maggiori informazioni consulta anche la pagina ufficiale del plugin, in particolare modo le sezioni language switcher e navigation menu: https://polylang.pro/doc-category/faq/

      • Mauro Alcamisi

        Grazie! Sei stato velocissimo. E credo di aver capito tutto. Domani provo.

  • nico

    Perfetto, però creando il menù nelle due lingue, cliccando sul selettore non cambia nulla. A volte (a caso, non capisco come e perché) il sito si apre in inglese, poi clicco sulla bandierina per passare all’italiano e cliccando sulla bandiera inglese non ritorna più all’inglese. Mi sono perso qualche passo? Inoltre non spieghi come fare con i menù in due lingue.

    • internetpost

      Ciao Nico, probabilmente hai fatto confusione con le associazioni tra articoli in italiano ed in inglese. Abbiamo in ogni caso provveduto ad aggiornare ed ampliare la guida (si basava su una vecchia versione di Polylang), se gli dai nuovamente uno sguardo troverai sicuramente le risposte alle tue domande. In caso contrario siamo sempre qui a disposizione sul blog.

  • nico

    Perfetto, ma ho un problema. Quando clicco sulla bandierina del selettore della lingua, non succede niente. inoltre non spieghi cosa fare con i menù in due lingue.
    A volte passando a una lingua è poi impossibile tornare all’altra, dove ho sbagliato?