Mercato dei domini: il primo trimestre 2018

Verisign, Registro delle estensioni .COM e .NET, ha recentemente pubblicato il periodico report dedicato al mercato dei domini. Le informazioni raccolte nel Domain Name Industry Brief  fotografano la situazione dal 1 gennaio al 31 marzo 2018 e saranno analizzate nel post odierno – clic qui per consultare il q4 2017.

La domain base continua a crescere: rispetto all’ultimo trimestre del 2017 (q4 2017), si è passati da 332.4 milioni (mln) a 333.8 mln (+0.4%). Da sottolineare tuttavia che tra il q3 ed il q4 2017 l’incremento era stato dello 0.5%. Su base annuale il valore si attesta invece sull’1% (+3.2 mln).

Le estensioni .COM e .NET raggiungono quota 148.3 mln (+1.3% rispetto al q4 2017  e +3.2% su base annua). Le nuove estensioni registrate nel q1 2018 sono 9.6 mln, in lieve rialzo rispetto a dodici mesi prima (9.5 mln). I numeri più importanti sono come sempre ottenuti da .COM che al 31 marzo 2018 ha una domain base di 133.9 mln (+2 mln rispetto al q4 2017); sembra invece perdurare la flessione di .NET che perde altri 100 mila domini (da 14.5 mln a 14.4 mln).

I ccTLD tengono il passo con un +0.1% rispetto alla fine del 2017 ed un +2.2% rispetto ad un anno fa. I gTLD perdono invece terreno: tra la fine del 2017 ed il 31 marzo 2018 sono state registrate 400 mila estensioni in meno, in flessione del 2%. Su base annuale il calo è invece più marcato con un -20.7% (- 5.3 mln di domini) rispetto al q1 2017, un risultato che dovrebbe accendere qualche campanello d’allarme presso l’ICANN.

TLD: top10

Nella prima infografica è possibile visionare le prime 10 estensioni per numero di registrazioni:

Top 10 TLD q1 2018

Top10 TLD per estensione. Fonte: Verisign.

La top10 generale resta invariata rispetto al precedente trimestre. .UK perde 100 mila domini mentre .RU ne guadagna 100 mila.

ccTLD: top10

Il numero di ccTLD registrabili resta il medesimo del q4 2017, 302. Per quanto riguarda la classifica generale non si segnalano novità nel posizionamento. L’estensione .IT, che a metà giugno 2018 conta 3.142.222 di registrazioni, resta come sempre fuori dalla top10 – probabilmente per poche migliaia di unità, considerati i 3.1 mln di .AU e .FR. La top10 rappresenta il 65.3% delle registrazioni ccTLD totali.

Top 10 ccTLD q1 2018

Top10 ccTLD per estensione. Fonte: Verisign.

gTLD: confronto con TLD e ccTLD

Come anticipato in apertura, i gTLD (nGTLD nell’infografica) hanno perso 400 mila registrazioni su base trimestrale e 5.3 mln su base annuale. Se confrontati con la domain base globale, i gTLD rappresentano quindi il 6% (o 20.2 milioni, in calo dello 0.2% rispetto al q4 2018).

gTLD: confronto con i TLD ed estensioni più registrate. Fonte: Verisign.

gTLD: confronto con i TLD ed estensioni più registrate. Fonte: Verisign.

I gTLD geografici passano da 665,498 a 679,556 registrazioni ma rappresentano ancora l’1% del totale. Non si notano nuove estensioni nella top10; da segnalare il testa a testa tra i domini .TOKYO e .LONDON che raggiungono a pari merito la prima posizione (12.4%).

gTLD geografici più popolari e confronto con i rispettivi ccTLD. Fonte: Verisign.

gTLD geografici più popolari e confronto con i rispettivi ccTLD. Fonte: Verisign.

Fonte: 1