E-commerce con WooCommerce: gestione categorie

In questo post scopriamo come creare in WooCommerce delle categorie per raggruppare prodotti simili e come generare attributi specifici per ogni prodotto

E-commerce con WooCommerce: la guida

Nei post precedenti della guida WooCommerce ci siamo soffermati sulle operazioni di configurazione, steps obbligatori che devono precede necessariamente la fase di utilizzo vera e propria del sistema di e-commerce. Dopo aver settato tutti i parametri relativi la gestione dei prodotti, dei metodi di pagamento e dei metodi di spedizione, è giunto il momento di iniziare a popolare il portale di e-commerce.

L’inserimento dei prodotti in WooCommerce è davvero molto semplice, grazie ad un’interfaccia snella e intuitiva in pieno stile WordPress. Come un qualsiasi gestionale che si rispetti, WooCommerce consente di associare i prodotti a delle categorie. Supponi ad esempio di dover gestire un e-commerce per la vendita di giocattoli. In tal caso avrai necessità di classificare i prodotti in categorie del tipo: giochi per bambino, giochi per bambina, costruzioni, bambole, cavalcabili e così via. WooCommerce ti consente di associare un prodotto a più categorie: ad esempio una bambola potrebbe essere classificata sia come giocattolo per bambina, sia come appartenete alla categoria Bambole. Inoltre, il gestionale di WordPress ti consente di generare delle sottocategorie, per meglio classificare i prodotti e facilitare la ricerca degli utenti. Ma vediamo nel dettaglio come generare una categoria prodotto.

WooCommerce: come creare una Categoria

All’interno del pannello di controllo di WordPress, dal menu laterale, fai clic sulla voce Prodotti e quindi su Categorie. Già da una prima occhiata puoi intuire quanto sia semplice l’interfaccia WooCommerce di inserimento .

Nella sezione Aggiungi categoria, a sinistra della pagina, indica il Nome da associare alla categoria. In Slug puoi specificare la “versione amichevole” dell’URL: generalmente si inserisce il nome della categoria scritto in minuscolo. Se il nome è composto da due o più parole si inseriscono dei trattini alti tra una e l’altra. Qualora non si compili questo campo sarà lo stesso WordPress ad occuparsene.

In Genitore devi specificare se si tratta di una categoria principale, o una sottocategoria. In quest’ultimo caso basterà selezionare la categoria madre dal menu a tendina.

In Descrizione puoi inserire poche righe che descrivano la categoria. In generale questo campo non è rilevante, neppure ai fini SEO, ma è possibile che vi siano alcuni template WooCommerce che la visualizzino.

Il sistema ti da la possibilità di aggiungere eventualmente anche una immagine thumbnail. Al termine dell’inserimento di tutti i dati richiesti, clicca sul pulsante Aggiungi Categoria Prodotto.

woocommerce categorie prodotto

A questo punto la nuova categoria verrà visualizzata nella tabella sul lato destro della pagina.

WooCommerce e la gestione degli attributi

Oltre alle categorie, WooCommerce consente di gestire gli attributi. Mentre le categorie hanno la funzione di raggruppare prodotti simili, gli attributi consentono di specificare dati extra per ogni prodotto al fine di indicare le differenze salienti tra prodotti simili. Ad esempio, nel caso delle costruzioni giocattolo, è possibile individuarne alcuni dedicati ai bambini di età inferiore ai due anni, altri per i bambini fino a tre anni, altri per bambini di età compresa tra tre e sei anni e così via.  In tal caso Costruzioni rappresenta la categoria di appartenenza, mentre Età potrebbe essere un attributo.

Per inserire un attributo spostati dal menu laterale di WordPress nella sezione Attributi. La pagina di inserimento è praticamente simile a quella vista per le categorie a meno di due voci: Abilita archivi che consente di abilitare un archivio prodotti all’interno dell’e-commerce e Ordinamento predefinito, che stabilisce l’ordinamento dei termini nelle pagine prodotto del frontend.

Dopo aver inserito tutte le categorie del tuo e-commerce ed aver individuato gli attributi utili per la classificazione dei prodotti, è giunto il momento di iniziare l’inserimento di quest’ultimi. Nel prossimo post ti spiegherò come procedere per popolare il database del tuo sito. Stay tuned!

  • Pingback: E-commerce con WooCommerce: inserimento prodotti - InternetPost.it()

  • Ciao, esiste un modo per copiare l’albero delle categorie?
    Mi spiego meglio con un esempio, come copiare le sottocategorie “giallo”, “dramma”, “thriller”, “horror”, presenti nella categoria “Libri”, nella categoria “Film”?

    • internetpost

      Ci sono diversi plugin per farlo, ad esempio “WooCommerce – Store Exporter” è in grado di esportare anche le categorie: http://bit.ly/2sZGfAe