Come funzionano le nuove estensioni domini

Nuove estensioni domini: tutti i segreti e le modalità con cui è possibile attivare le nuove gTLD prima del loro rilascio ufficiale

Nuove estensioni domini: forse ci siamo. Dopo avervi spiegato i motivi per cui non bisognava fidarsi delle promesse di chi consentiva le prenotazioni gratuite dei nuovi gTLD rilasciati dall’ICANN, anche in Italia arriva un primo calendario ufficiale, in cui viene indicato il giorno esatto del rilascio definitivo di determinate nuove estensioni domini. Così anche i provider passano dalla semplice prenotazione priva di qualsiasi valore reale alla vera e propria pre-registrazione vincolante.Come funzionano le nuove estensioni domini

Procediamo con ordine e cerchiamo di capire cos’è successo e cos’è cambiato.

Per chi ancora non lo sapesse, le nuove estensioni domini sono gTLD inediti, mai usati prima d’ora e pensati dall’ICANN per aumentare lo spazio dei nomi a dominio registrabili, superando le difficoltà di registrazione per penuria, che si possono riscontrare con le estensioni più frequenti e conosciute (.IT, .COM, ecc.).

Oltre a permettere un aumento della disponibilità dei nomi a dominio registrabili, le nuove estensioni sono state pensate anche in ottica di Internet Marketing e di opportunità business sul Web: da qui è derivata la scelta di alcune parole chiavi come .hotel, .roma, .blog, .casa, .auto che, nell’immaginario collettivo degli internauti, rimandano a un’attività o a un’idea ben precisa.

Qualsiasi nome a dominio con estensione .hotel potrebbe indicare un’attività alberghiera e in questo modo l’indirizzo del sito Web associato risulterà semplicissimo da ricordare, a patto che il nome a dominio rispecchi il nome dell’albergo o una sua qualità peculiare e distintiva.

Fino a ora, il rilascio definitivo di queste nuove estensioni domini da parte dell’ICANN ha avuto non poche difficoltà, di tipo burocratico, legale, di privacy e attribuzione che hanno ritardato la disponibilità reale delle estensioni e quindi tutte le opportunità di utilizzo.

Allo stesso tempo, molti provider hanno iniziato a bombardare gli utenti con campagne marketing mirate, promettendo l’opportunità di riservare il nome a dominio scelto con una delle nuove gTLD a fronte di una semplice prenotazione gratuita, non vincolante, che però non corrisponde a nessuna pratica ufficiale, validata dall’ICANN.

Nuove estensioni domini, le date di disponibilità

Al di là delle scelte di ogni singolo provider, sembra che questa situazione stia volgendo al termine. L’ICANN ha infatti confermato la General Availability di alcune delle nuove estensioni domini, secondo il seguente calendario:

Nuove estensioni dominiInizio SunriseFine SunriseInizio General Availability
.VENTURES26.11.201325.01.201405.02.2014   IN USCITA!
.CLOTHING26.11.201325.01.201405.02.2014   IN USCITA!
.PLUMBING26.11.201325.01.201405.02.2014   IN USCITA!
.SINGLES26.11.201325.01.201405.02.2014   IN USCITA!
.BIKE26.11.201325.01.201405.02.2014   IN USCITA!
.GURU26.11.201325.01.201405.02.2014  IN USCITA!
.HOLDINGS26.11.201325.01.201405.02.2014  IN USCITA!
.LIGHTING03.12.201301.02.201412.02.2014
.EQUIPMENT03.12.201301.02.201412.02.2014
.PHOTOGRAPHY03.12.201301.02.201412.02.2014
.GRAPHICS03.12.201301.02.201412.02.2014
.ESTATE03.12.201301.02.201412.02.2014
.GALLERY03.12.201301.02.201412.02.2014
.CAMERA03.12.201301.02.201412.02.2014
.CONSTRUCTION10.12.201308.02.201419.02.2014
.KITCHEN10.12.201308.02.201419.02.2014
.LAND10.12.201308.02.201419.02.2014
.DIRECTORY10.12.201308.02.201419.02.2014
.TODAY10.12.201308.02.201419.02.2014
.CONTRACTORS10.12.201308.02.201419.02.2014
.TECHNOLOGY10.12.201308.02.201419.02.2014
.MENU09.12.201307.02.2014
.SEXY11.12.201309.02.2014Da confermare
.TATTOO11.12.201309.02.2014Da confermare
.VOYAGE17.12.201315.02.201326.02.2014
.TIPS17.12.201315.02.201326.02.2014
.ENTERPRISES17.12.201315.02.201326.02.2014
.DIAMONDS17.12.201315.02.201326.02.2014
.PHOTOS24.12.201322.02.201405.03.2014
.SHOES24.12.201322.02.201405.03.2014
.CAREERS24.12.201322.02.201405.03.2014
.RECIPES24.12.201322.02.201405.03.2014
.LIMO31.12.201301.03.201412.03.2014
.CAB31.12.201301.03.201412.03.2014
.DOMAINS31.12.201301.03.201412.03.2014
.UNO09.12.201307.02.201415.03.2014
.COMPANY31.12.201308.03.201419.03.2014
.SYSTEMS07.01.201408.03.201419.03.2014
.ACADEMY07.01.201408.03.201419.03.2014
.MANAGEMENT07.01.201408.03.201419.03.2014
.CENTER07.01.201408.03.201419.03.2014
.COMPUTER07.01.201408.03.201419.03.2014
.SOLUTIONS14.01.201415.03.201426.03.2014
.EMAIL14.01.201415.03.201426.03.2014
.TRAINING14.01.201415.03.201426.03.2014
.SUPPORT14.01.201415.03.201426.03.2014
.REPAIR21.01.201422.03.201402.04.2014
.CAMP21.01.201422.03.201402.04.2014
.GLASS21.01.201422.03.201402.04.2014
.INSTITUTE21.01.201422.03.201402.04.2014
.EDUCATION21.01.201422.03.201402.04.2014
.SOLAR28.01.201429.03.201409.04.2014
.FLORIST28.01.201429.03.201409.04.2014
.HOUSE28.01.201429.03.201409.04.2014
.INTERNATIONAL28.01.201429.03.201409.04.2014
.COFFEE28.01.201429.03.201409.04.2014

Approfittando di queste conferme, alcuni provider si sono attrezzati per consentire una vera e propria pre-registrazione del nome a dominio scelto con una delle nuove estensioni domini.

La pre-registrazione, a differenza delle prenotazioni di altri operatori, sono vincolanti, a patto che possano essere portate a termine. Infatti, il provider si fa pagare il costo del dominio (potrebbe anche aggiungere un balzello per l’erogazione del servizio, ma questo non avviene sempre) e nel momento in cui si verifica la General Availability dirama le pre-registrazioni in modo ufficiale. Qui vale il principio “first come, first served”, traducibile con un più colorito “chi prima arriva, meglio alloggia”.

La strategia di Hosting Solutions è quella di dare certezze ai propri clienti: dal canto nostro metteremo online i domini con nuove estensioni solamente nel momento in cui saremo certi della disponibiltià per chi le registra dal nostro sito Web. Hosting Solutions ha già importanti accordi per portare online decine di nuove estensioni e renderle disponibili nel momento in cui saranno pubblicamente registrabili per tutti, assicurando che quelli che registrano i clienti siano i domini che possano essere a loro assegnati.

Quanto fatto ad oggi non dà alcuna sicurezza ai clienti: le offerte che offrono la pre-registrazione non danno alcuna garanzia e soprattutto lasciano il cliente nell’incertezza che quel dominio divenga realmente di loro proprietà.