Le 8 regole d’oro per migliorare la visibilità dei post LinkedIn

Ti sei mai chiesto quanto siano importanti i post LinkedIn e perchè dovresti concentrarti sulla loro pubblicazione? Se hai accennato un sì con la test, allora hai trovato l’articolo giusto dove trovare risposte alle tue domande sull’importanza dei post LinkedIn.

A fornirci un chiaro quadro di come le strategie di content marketing siano importanti su LinkedIn è Neil Patel di QuickSprout, che in una recentissima infografica mostra i numeri di LinkedIn e riassume alcuni consigli su come sfruttare al meglio i post LinkedIn per ottenere visibilità a livello professionale.

Se non sei ancora convinto che LinkedIn sia un canale business di valore, guarda l’infografica qui di seguito.

Le 8 regole d'oro per migliorare la visibilità dei post LinkedIn

Come puoi notare tu stesso, con oltre 250 milioni di utenti attivi e con circa il 94 percento dei marketer B2B che usa LinkedIn per distribuire i propri contenuti (in confronto al 87 percento di coloro che usano Facebook e 84 percento di chi usa Twitter), LinkedIn si conferma il social network migliore per la distribuzione dei contenuti B2B. Se a questo aggiungi che circa il 63 percento degli intervistati guarda a LinkedIn come al social network più efficace per quanto riguarda la lead generation, l’engagement e la brand awareness, capisci bene come non puoi esimerti da essere presente anche sul social business con i tuoi contenuti.

Una volta compresa l’importanza, potresti chiederti se ci sono alcune regole da seguire per rendere efficaci i post LinkedIn. I tuoi dubbi vengono fugati dalla seconda parte dell’infografica, dove sono raccolti 8 suggerimenti su come rendere i contenuti LinkedIn a più alto impatto B2B.

Le 8 regole d'oro per migliorare la visibilità dei post LinkedIn

Le 8 regole d’oro per rendere efficaci i post LinkedIn

Per evitare di perdere tempo e opportunità lavorative significative per la tua carriera e il tuo business, la prima regola ti suggerisce di:

  1. pianificare e documentare la tua strategia content prima di iniziare a pubblicare i post LinkedIn.

La seconda regola importante riguarda la capacità di suggerire il valore del post LinkedIn in poche parole, per cui:

  1. ricorda di usare le prime poche parole per far capire al lettore l’importanza di ciò che andrai a spiegare nel testo successivo del post LinkedIn.

La terza regola riguarda l’orario di pubblicazione:

  1. pubblica i tuoi post LinkedIn dalle 7 alle 8 del mattino, dalle 13 alle 14 (pausa pranzo) o verso la sera tardi (dalle 4 alle 5 del pomeriggio).

La quarta regola serve per garantirti una varietà di contenuti efficaci, per cui è importante:

  1. cerca di mettere alla prova l’interesse del tuo target su diversi argomenti da trattare sui post LinkedIn e poi punta su quelli da cui ricevi maggior riscontro.

La quinta regola ti aiuta a decidere se allegare o meno immagini al tuo post LinkedIn. Al contrario di quanto si pensi, all’audience LinkedIn piacciono le immagini, quindi:

  1. allegare fino a otto immagini ti aiuta a migliorare la visibilità del post LinkedIn.

La sesta regola riguarda invece altri tipi di contenuti multimediali:

  1. evita di associare video o altri media che non siano immagini ai tuoi post LinkedIn.

La settima e l’ottava regola, infine, riguardano il titolo e l’organizzazione del pezzo:

  1. usa sempre dei titoli popolari per i tuoi post LinkedIn, tipo “come fare per”, “i 10 trucchi per”, ecc.
  2. cerca di rendere il post LinkedIn organizzato, suddividendolo in non più di cinque paragrafi per rendere il testo facile da leggere e comprendere.
  • Damiano

    Ma almeno siete capaci di vedere che le immagini sono così sfuocate da non capirci niente?
    Se i vostri servizi sono come la qualità dei post che pubblicate andiamo bene!