10 domande SEO WordPress a cui dare risposta – I parte

10 domande SEO WordPress a cui dare risposta – I parte

Sai benissimo quanto WordPress sia popolare. Siti, e-commerce e blog di tutto il pianeta usano il noto CMS di Automattic sia per scopi professionali, sia per usi più “casalinghi”. La fortuna di WordPress è dovuta prevalentemente alla sua semplicità d’uso, che, in poco tempo, ha conquistato una folta schiera di webmaster e amministratori. L’uso semplificato di WordPress ha portato, con il tempo, alla diffusione di errate concezioni riguardo l’ottimizzazione SEO WordPress.

Si sono diffuse così alcune credenze che hanno generato alcuni dubbi di non poco conto, soprattutto nei neofiti che si sono ritrovati fra le mani un CMS orientato alla SEO, ma non ottimizzato per essa.

Nel corso di questo e di un prossimo post, voglio fugare ogni tuo dubbio in merito a 10 questioni e curiosità SEO WordPress a cui non sempre è facile dare una risposta definitiva.

Buona lettura!

Prima domanda SEO WordPress: il CMS è davvero già ottimizzato per la SEO?

La vera risposta è NO!

Dal punto di vista SEO, WordPress non è già ottimizzato e spesso il marketing presente dietro a questa tipologia di CMS gioca con gli utenti per promuovere la diffusione, rivendendo come ottimizzazione una semplice propensione all’ottimizzazione SEO. In questo caso, quindi, è più corretto dire che WordPress è SEO-friendly, per cui non sarà sufficiente passare a WordPress per vedere i tuoi contenuti schizzare verso l’alto nei risultati dei motori di ricerca.

Seconda domanda SEO WordPress: con un plugin, c’è bisogno di un consulente SEO?

La risposta è SI!

Chi crede che basta installare un plugin per ottimizzare WordPress dal punto di vista SEO, ha fatto male i conti. Un semplice add-on, infatti, non può coprire tutte le questioni SEO e un consulente è sempre meglio di qualsiasi altra tipologia di soluzione.

Solo il consulente, infatti, verifica che sia corretto il peso e le dimensioni delle immagini caricate, valuta la velocità di caricamento di un sito anche dopo l’installazione di nuovi plugin, verifica che il codice del nuovo tema o del nuovo plugin non abbia impatti negativi sulla SEO, esegue un audit SEO per appurare determinati problemi e via discorrendo.

Nessun plugin, quindi, può sostituire la consulenza professionale di un esperto.

Terza domanda SEO WordPress: esistono plugin SEO miglio di altri?

SI!

Puoi scegliere fra All In One SEO Pack, più popolare o WordPress SEO by Yoast, con maggior numero di voti positivi. Qualunque sia la tua scelta considera sempre la compatibilità con il tuo sito, la presenza del supporto tecnico, la popolarità del plugin e gli eventuali sviluppi futuri.

Quarta domanda SEO WordPress: esistono hosting WordPress migliori di altri ai fini SEO?

SI!

Devi valutare sempre il supporto per i plugin, le politiche di backup e restore, l’opportunità di testare il sito in costruzione, l’expertise che il provider è in grado di metterti al servizio in ambito WordPress e via discorrendo.

In ogni caso, se vuoi un servizio hosting ottimizzato per WordPress, puoi dare un’occhiata agli hosting o ai VPS di Hosting Solutions pensati per supportare appositamente questo CMS.

Quinta domanda SEO WordPress: un tema gratuito può compromettere la SEO del sito?

SI e NO!

Ci sono molti temi per WordPress gratuiti e scaricabili anche dal repository che possono essere applicati al sito WordPress senza difficoltà e senza problemi per la SEO.

Vi sono altri temi di dubbia provenienza che potrebbero compromettere seriamente l’ottimizzazione SEO con la presenza di link spam, non supportando la visualizzazione da mobile, lasciando gli utenti privi di aggiornamenti contro le vulnerabilità e via discorrendo.

Quando si sceglie un tema gratuito, quindi, è bene fare attenzione alla qualità del tema e alla fonte da cui il template deriva, prima di ritrovarsi ad avere problemi con la WordPress SEO.

  • Roberto C

    Buongiorno,sto occupandomi di seo, ho abbastanza chiare diverse cose, ma non un aspetto:
    ho un preciso settore in cui muovermi, le tipografie, e voglio conoscere quali sono i termini di ricerca su Google più utilizzati NON sul mio sito, ma in generale sul web tra coloro che cercano prodotti come i miei, quindi complessivamente su Google (esempio: viene più utilizzato “etichetta” oppure “adesivo”) (NON solo sul mio sito)

    • internetpost

      Salve Roberto
      le funzionalità messe a disposizione da Google AdWords dovrebbero fare al caso suo, provi a dare uno sguardo al seguente link: http://bit.ly/1UhYzcM