Raspberry server | Applicazioni interessanti

Raspberry server | Linea di micro server economici, utilizzabili in molte applicazioni efficienti per Web, cloud e sicurezza aziendale.

Di Raspberry server abbiamo già avuto modo di parlare, presentando l’offerta commerciale di Hosting Solutions.

Si tratta di una linea di micro server dedicati, capaci di supportare progetti di piccola entità con un vero e proprio server dedicato e con costi equiparabili, se non addirittura inferiori, a una proposta di hosting condiviso.

Il vantaggio non è da poco: con un esborso economico davvero irrisorio, abbiamo l’opportunità di disporre di un vero e proprio server dedicato, con tutti i vantaggi che questo tipo di soluzione comporta.Raspberry Server di HostingSolutions

Certo, conoscendo le caratteristiche tecniche del Raspberry server capiamo bene che il processore ARM non può essere paragonato a un Core di uno Xeon o di un Opteron, ma la sua potenza è più che sufficiente a gestire flussi lavoro e di rete non troppo esosi.

Ci viene comunque spontaneo domandarci per quali scopi si potrebbe utilizzare al meglio un Raspberry server e la risposta è contenuta proprio nel prosieguo di questo post.

La linea di micro server pensata da Hosting Solutions è dedicata a progetti di modesta entità, dove le condizioni tecniche richiederebbero più di un semplice hosting condiviso, ma non sfrutterebbero tutta la potenza di un server virtuale o un server dedicato.

In queste situazioni, i Raspberry server rappresentano quindi una valida alternativa per contenere i costi senza spreco di denaro e risorse, un modo quindi per non spendere soldi a vuoto per qualità hardware che non verrebbero utilizzate appieno.

La semplicità dell’hardware di un Raspberry server e la distribuzione Linux dedicata consentono comunque all’utenza avanzata di configurare un ambiente di esecuzione completo, capace di regalare una maggiore libertà di azione a chi non vuole essere relegato dai limiti dell’hosting condiviso.

Raspberry server, esempi di uso concreti

Il primo esempio di uso concreto del Raspberry server è quello del Web server. Per piccoli e medi siti Web, abbiamo l’opportunità di disporre di un vero e proprio server dedicato, su cui configurare in piena libertà l’ambiente di lavoro, superando le limitazioni imposte dall’hosting condiviso.

Sui micro server c’è anche chi è riuscito senza troppe difficoltà a configurare i servizi Web di un CMS come WordPress, utilizzando Nginx e tutto il necessario, come php-fpm, un demone che esegue script PHP e si interfaccia con Nginx attraverso il protocollo FastCGI.

C’è anche chi ha pensato di sostituire il tradizionale DB MySQL su cui WordPress si basa con un più leggero SQLite, per migliorare le performance e adattare il carico di lavoro all’hardware offerto da Raspberry server.

Chi è meno smanettone può sempre installare una semplice distribuzione WordPress con tanto di Apache e MySQL, senza intoppi. E tutto funziona perfettamente!

In realtà, una soluzione di micro server ha un’altra infinità di applicazioni: si può pensare di utilizzare il Raspberry come server FTP, come email server, ma anche come spazio di cloud storage personale o per un numero esiguo di dipendenti di una piccola PMI, implementando Owncloud, come server per una VPN aziendale con OpenVPN o per poter possedere un nostro IRC server.

Insomma, la linea di Raspberry server offerta da Hosting Solutions può essere sfruttata in modi differenti e per progetti a budget davvero contenuto!

Ricevi ogni settimana consigli esclusivi e
guide per domini, hosting e server.