Categorie WordPress: 10 metodi per sfruttarle meglio – I parte

Ti svelo alcuni trucchetti interessanti per trasformare le categorie di WordPress in uno strumento molto utile alla gestione del tuo blog

Se usi WordPress, sai benissimo che le categorie aiutano davvero tanto nell’organizzare al meglio i contenuti del tuo sito o blog. Ciò che forse non sai è che esistono diversi metodi e plugin per ottenere il massimo dalle categorie e rispondere così a esigenze specifiche tue e dei tuoi lettori.Categorie WordPress: 10 metodi per sfruttarle meglio – I parte

Nel corso di questo e di un prossimo appuntamento, ti conduco alla scoperta di 10 metodi che ti faranno scoprire le categorie WordPress come mai prima di ora.

Buona lettura!

Le categorie hanno i propri feed RSS

Il primo aspetto che voglio svelarti è la presenza di un feed RSS per ogni categoria del tuo blog WordPress. Non ci credi? Prova a digitare in un browser l’URL del tuo sito, seguito dalla categoria di interesse e dalla dicitura /feed/ e guarda cosa accade. In alternativa, visita il link: http://www.internetpost.it/wordpress/feed/

Ciò che vedi a schermo è un feed RSS e puoi collegarlo ai template di categoria che ti mostrerò in seguito come creare e gestire. Questo link di feed puoi usarlo anche per proporre ai tuoi lettori di iscriversi alle sole categorie di interesse.

Mostrare i link di feed RSS nel widget delle categorie

Per impostazione predefinita, il widget di WordPress che elenca le categorie non mostra i link ai feed RSS che ti ho svelato. Puoi però fare una piccola modifica al file functions.php del tuo tema per fare in modo che accanto a ogni categoria venga mostrato il link RSS:

function wpb_categories_with_feed() {
$string .= ‘<ul>';
$string .= wp_list_categories(‘orderby=name&feed=RSS’);
$string .= ‘</ul>';
return $string;
}
// aggiungere lo shortcode
add_shortcode(‘categories-feed’, ‘wpb_categories_with_feed’);
// configurare il filtro per usare lo shortcode nei widget
add_filter(‘widget_text’, ‘do_shortcode’);

 

A questo punto, ti è sufficiente inserire lo shortcode [categories-feed] in un widget di testo per vedere la lista delle categorie con i link RSS.

Aggiungere le icone di categoria in WordPress

Sul Web, le immagini attirano più di ogni altra tipologia di contenuto. Puoi usare le immagini anche per far risaltare le categorie del tuo WordPress. Per ottenere questo risultato, installa e attiva il plugin Taxonomy Images, clicca su Impostazioni/Taxonomy Images e abilita le immagini per le categorie, cliccando su Categories e su Salva.

Vai poi su Articoli/Categorie e clicca sulle icone per effettuare l’upload delle immagini.

Abilitare le categorie per le pagine di WordPress

Per impostazione predefinita, in WordPress le categorie sono disponibili solo per gli articoli. In realtà, puoi associare le categorie anche alle pagine. Installa e attiva il plugin Post Tags and Categories for Pages. E non devi fare altro: clicca su Pagine e vedrai che potrai aggiungere i tag e le categorie anche qui.

Opzione sticky anche per l’archivio categorie

In WordPress, puoi evidenziare un post per la tua home page, sfruttando la funzionalità Sticky e sulla categorie potresti fare la stessa identica cosa, a patto che tu installi il plugin Category Sticky Posts. Una volta installato, ti troverai un box dedicato alla funzione sticky anche nell’editor delle categorie.

A questo punto, ti do appuntamento al prossimo post per gli ultimi cinque hack sulle categorie di WordPress.